SEI UN CONSULENTE? USA I GRAFICI NELLE PRESENTAZIONI POWER POINT PER CONVINCERE I TUOI CLIENTI

Tra le varie e innovative possibilit? offerte da Chart | BI, un posto di rilievo ? sicuramente occupato dalla forte correlazione tra i grafici Excel e le presentazioni Power Point.

Il tutto, volto ad aumentare l?impatto comunicativo dei dati che si vogliono rappresentare, privandoli dell?anonimato che spesso li avvolge ed elevandoli a valore aggiunto.

Questa funzione si cuce perfettamente attorno alla figura del consulente. Professione relativamente nuova nel contesto italiano, introdotta infatti negli anni ?60, ma che si ? dovuta evolvere rapidamente in risposta alle esigenze di mercato. Ad oggi sono circa 27 mila i consulenti attivi sul mercato italiano. Chart | BI offre la possibilit? di distinguersi, di mettersi in risalto, offrendo una serie di strumenti che permettono di risparmiare fino all?80% del tempo e, soprattutto, di stupire i clienti.

Sfruttando le potenti funzionalit? di calcolo di Excel e lo slideshow delle presentazioni Power Point, Chart | BI permette la creazione di Data StoryTelling in Power Point esportando automaticamente l?intero grafico, o singole parti, specificando la dimensione e la posizione nella slide di riferimento, il formato e anche l?animazione. Inoltre le funzionalit? avanzate consentono, successivamente, di esportare la serie del grafico in differenti slide create in maniera del tutto automatica e di replicare il grafico su slide diverse, in base ad un campo del dataset collegato.

Tutto questo permette a Chart | BI di distinguersi in maniera netta dai molti programmi per presentazioni presenti sul mercato. Permettendo di lavorare direttamente sui grafici Excel, e creando poi presentazioni accattivanti ed efficaci sfruttando i grafici stessi.

funnel chart Un consulente ? molto spesso l?acceleratore, di cui l?azienda si serve, per arrivare in meno tempo a risultati importanti. Per ottenere questo risultato, il consulente si avvale quasi sempre di uno strumento molto valido e sempre pi? diffuso, il diagramma di Gantt. Prende il nome da Henry Lawrence Gantt, che per primo lo ide? nel 1917, da allora viene usato per la pianificazione di qualsiasi tipo di progetto, dal pi? semplice e al pi? complesso. I grafici Gantt e le roadmap sono delle vere e proprie tabelle di marcia. ?Vengono utilizzati generalmente nelle attivit? di project management, per illustrare le fasi di un progetto, lo stato di avanzamento ed il raggiungimento degli obiettivi prefissati.

funnel chart Un altro strumento che non pu? mancare nella ?cassetta degli attrezzi? del consulente ? il grafico a misuratore. Contraddistinto da un arco circolare, tale grafico consente di visualizzare un unico valore che misura lo stato rispetto al raggiungimento di un obiettivo o a un indicatore KPI, l?obiettivo, o valore di destinazione, viene solitamente rappresentato da una lancetta e tutti i valori possibili vengono distribuiti uniformemente lungo l’arco, da quello minimo a quello massimo. Il vantaggio del grafico a misuratore ? rappresentato dalla semplicit? di lettura e comprensione, offrendo un?indicazione immediata delle prestazioni all?interno di un?area. Inoltre con Chart |BI puoi personalizzare ogni valore, applicando al grafico il formato condizionale.

Leave A Comment